17 Agosto Un silenzio Laborioso

 

 

 

 

 

#Clouds – L’arte diffusa con i social network

Articolo preso da:  
 LIRICI GRECI COMUNICAZIONE.Le forme dei giorni. una settimana di grafica cultura e attualità              http://www.liricigreci.it/blog/?p=13517
Posted on 9 agosto 2014
“La nube non è stabile, viene sospinta dalle correnti di luogo in luogo e nel suo andare leggera cambia sostanza, ora nube, poi pioggia, fiume, mare, nebbia e ancora nube.”
Dal 10 agosto al 10 settembre 2014 presso la Mole Vanvitelliana di Ancona
prenderà vita Clouds – Visions of Becoming. Il progetto si propone di rendere l’arte socialmente mobile e di farle percorrere i luoghi del quotidiano come case, aziende, piazze, palestre, negozi, ecc. Nell’attraversare tali luoghi, il prodotto artistico si sottoporrà a differenti forme di fruizione non passiva. infatti, chi ospiterà le opere sarà soggetto attivo quanto gli autori delle medesime, le stesse opere saranno vive e visibili grazie a coloro che se ne faranno portatori ed espositori nei luoghi del loro privato.
Grazie ad essi l’arte prosegue il suo rito sociale.
Il pensiero, come la nube, è indefinibile ed interminabile, ci dice il filosofo postmoderno Jean-François Lyotard. Così la fisica moderna, avendo scoperto il concetto di tempo
e di trasformazione che esso comporta, ci parla di nubi, ci dice Popper, contrapponendola all’immutabilità della fisica classica. Ed ai nostri giorni, non è ancora la nube metafora
dei server virtuali presenti nell’etere per l’archiviazione dei nostri dati? Questo ultimo caso ha un valore particolare per Clouds, che si avvarrà proprio delle moderne tecnologie
della rete e dei suoi canali diffusivi.
Clouds nasce dalla convinzione del grande valore sociale, comunitario e culturale dell’arte e dalla necessità di sperimentare nuove forme di fruizione che siano dirette, personali
e intime. Nella pratica, si prevede la raccolta di un gruppo di opere di artisti diversi
su un formato e un materiale standard al fine di proporne l’esposizione in luoghi e contesti diversi da quelli abitualmente adibiti allo scopo.
Queste opere, infatti, raccolte in un apposita scatola dall’agile formato, viaggeranno
come nuvole verso coloro che manifesteranno l’interesse ad ospitarle.
L’uso del web e dei social network sarà il veicolo di diffusione, documentazione
e condivisione del progetto.
A Clouds possono aderire pittori, collezionisti, galleristi, interessati all’arte o curiosi
che intendono parteciparvi. L’interessato non sarà dunque mero spettatore o fruitore,
ma soggetto attivo e parte integrante del progetto, così al termine dell’esposizione continuerà a far viaggiare le opere per luoghi e paesi differenti.
Fino ad ora, hanno aderito al progetto artisti come Andrea SilicatiDanilo Santinelli,Daniele BordoniBranciforteRoberta ContiThorsten DittrichGiovanni Ferri, Elisa LatiniFulvio LeonciniMarco Puca e William Vecchietti.
Le menti organizzatrici di questo evento sono Andrea Silicati e Danilo Santinelli,
che curano e coordinano le varie parti del progetto. Andrea, libero professionista, pittore, performer pittorico, è fondatore dell’Associazione Artistica Il Camaleonte di Jesi
al cui interno attualmente insegna disegno, pittura ed incisione.
Danilo, libero professionista, pittore, illustratore editoriale, grafico discografico
e pubblicitario, è stato docente presso la Facoltà di Economia di Macerata,
ed è attualmente docente presso la Scuola Internazionale Comics di Jesi.
 
Clouds – Visions of Becoming
Andrea Silicati
Danilo Santinelli
 clouds
 
 
 
PROSSIMAMENTE…..

 

ManifestoMoc-Falconara                       10561556_900872226595026_4780533412857642415_n

 

 

Written by

Elisa Latini

Elisa Latini pittrice e scultrice

No Comments Yet.

Leave a Reply

Message