Ovidio – Le metamorfosi

 

 

 

 

                                                                                                                             16 Novembre 2012

Un testo che da molti spunti di riflessione                                                                            

e che mi ha aiutato nella  mia ricerca. 

 

Ovidio – Le metamorfosi

 Libro Primo

 ” A narrare il mutare delle forme in corpi nuovi

mi spinge l’estro. O dei, se vostre sono queste metamorfosi, 

ispirate il mio disegno, così che il canto dalle origini 

del mondo si snodi ininterrotto sino ai miei giorni.

 Prima del mare, della terra e del cielo, che tutto copre,

unico era il volto della natura in tutto l’universo, 

quello che è detto Caos, mole informe e confusa, 

non più che materia inerte, una congerie di germi 

differenti di cose mal combinate fra loro…..

 ……..E per quanto lì ci fossero terra, mare ed aria, 

malferma era la prima, non navigabile l’onda, 

l’aria priva di luce: niente aveva forma stabile, 

ogni cosa s’opponeva all’altra, perché in un corpo solo 

il freddo lottava col caldo, l’umido col secco,

 il molle col duro, il peso con l’assenza di peso.”

 

Written by

Elisa Latini

Elisa Latini pittrice e scultrice

No Comments Yet.

Leave a Reply

Message